Home

L'ultima estetica prima che l'arte dilegui | Che cos'è il sadismo - Elémire Zolla

A partire da una riflessione sulla concezione dell’opera d’arte secondo Pavel Florenskij, l’autore, nel primo scritto, critica l’arte di stampo moderno.

Nel secondo scritto l'autore illustra l'origine e il significato del Sadismo.

Maggiori dettagli

90,00 €

Stampa
  • Nuovo

A partire da una riflessione sulla concezione dell’opera d’arte secondo Pavel Florenskij, l’autore, nel primo scritto, critica l’arte di stampo moderno.

Invece nel secondo scritto l'autore illustra l'origine e il significato del Sadismo, sviluppando il tema nei seguenti capitoli: Vita del Marchese, L’idea del sadismo, L’antichità, Sadismo e Sabba?, L’affinità con Sade dei suoi contemporanei, Il sadismo come illuminismo conseguente, Justine e uno spunto di eventuale redenzione, Congedo.

Volume in 8° oblungo (14x27cm) di 120 pagine composte a mano con i caratteri Caslon originali, tratti dai punzoni sbalzati a mano da William Caslon nel Settecento.

Il volume è inserito in un doppio cofanetto rigido realizzato a mano su misura, rivestito esternamente con carta Ingres e recante sul dorso il titolo impresso tipograficamente.

Sono stati impressi 270 esemplari numerati su carta Sant’Ilario di Pescia allestita espressamente per l'edizione.

Questo è un esemplare della tiratura maggiore.

Inoltre sono stati impressi 10 esemplari su carta al tino Gampi Vellum del Giappone (prezzo e immagini su richiesta).

  • Dimensioni (cm) 14x27
  • Caratteri Composto a mano con i caratteri Caslon originali del Settecento, da tre secoli in uso presso l'atelier tipografico che, dal 1938, appartiene alla famiglia Tallone.
  • Carta Carta Sant’Ilario di Pescia allestita espressamente per l'edizione.
  • Numero di pagine 120
  • Tiratura (n° di copie totali) 270
  • Peso (kg) 1,3