KUPAHÚBA, Il canto della foresta Amazzonica

280,00 €

Tiratura di 320 esemplari numerati, composti a mano in caratteri mobili, lettera per lettera.
Raccolta di poesie di Márcia Theóphilo dedicate alla Foresta Amazzonica, dove l’autrice ha vissuto molti anni per studiare e preservare la cultura orale delle tribù indios. 

Prefazione di Mario Luzi. Prima edizione. Con un’acquaforte originale a colori.

Quantità

  Confezione regalo gratuita e messaggio personalizzato selezionabili al checkout (*)

(*) non comportano costi aggiuntivi

 

Spese di spedizione calcolate nella fase di acquisto successiva

Volume nel formato 4° grande (23x38cm) di 144 pagine composte a mano con i rari caratteri Caslon originali corpo 24, tratti dai punzoni settecenteschi sbalzati a mano.

All’interno del volume, un’acquaforte originale a colori di Aldo Turchiaro ispirata al Kupahúba, l’Albero dello Spirito Santo per gli Indios.

Il volume è inserito in un doppio cofanetto rigido realizzato a mano su misura, rivestito esternamente con carta Ingres e recante sul dorso il titolo impresso tipograficamente. 

TIRATURE
Tiratura limitata di 320 esemplari numerati su carta Magnani velina avorio di cotone allestita espressamente.

Questo è un esemplare della tiratura maggiore. 

Inoltre sono stati impressi 27 esemplari su carta al tino Umbria (prezzo su richiesta).

***

Guardandomi qualcuno proverà

A misurare il mio corpo splendente

Ma io, Munguba frondosa

Sono ancora più vasta:

I miei grandi fiori bianchi,

Gialli, o rosati

Non si misurano con lo sguardo.

Ombre e luci mi dilatano,

Mi diluiscono nel grande fiume, 

Nel terreno paludoso 

Io fecondo embrioni di luce

E irripetibili colori.

Semente e frutto, corpi in trasmutazione

Ferruginoso vermiglio;

Nelle mie viscere concentro le energie

E attiro l’appetito, il desiderio vorace

Di cutias, di pappagalli e di scimmie

Nel caldo alito delle acque tropicali

Sui miei rami, a migliaia

Penne e piume, arcobaleni d’uccelli

Cantano i loro sogni di seduzione.

***

Al calar della sera quando oscilli

Tra le tue lunghe foglie lanceolate 

Mi prende la passione al tuo sbocciare

Astri vaganti, fiori, vistose stelle

Ermafrodite: maracujá-cobra

maracujá giallo, maracujá-guaçú.

Ma presto ti separi dallo stelo, delicato

Cilindro, perdi per sempre il tuo fiore,

Supplichi invano, coperto dalle foglie

Verde sonorità soavemente scompari

Fiore, tu illumini i miei rami

Ai primi ritmi del mattino

– canto d’uccelli e di grilli

Lontani tamburi – poi cadi e muori

Per dare vita al frutto:

La foresta spalanca la sua bocca

Nell’umido terreno ti riceve

E dentro al Kuluene, Grande Xingú

I tuoi petali sparsi sulle onde.

Scheda tecnica

Dimensioni (cm)
23x38cm
Caratteri
Typeset by hand in 24 point Caslon type. This typeface is original from the 18th-century.
Numero di pagine
144
Tiratura (n° di copie totali)
320
Peso (kg)
1,2