Carmi - Catullo

110,00 €
Tiratura limitata di 470 esemplari numerati composti a mano in caratteri mobili, lettera per lettera. 

«Agli artisti come Catullo, o Raffaello o Mozart, gli dèi hanno assegnato il privilegio di tracciare una scia perfetta, dai tratti fugaci quanto eterni. Non è un caso che la vampa di questo miracolo consumi la vita dell'eletto nel giro di brevi decenni» Carlo Saggio

Quantità

  Confezione regalo gratuita e messaggio personalizzato selezionabili al checkout (*)

(*) non comportano costi aggiuntivi

 

Spese di spedizione calcolate nella fase di acquisto successiva

Uno dei 470 esemplari impressi su carta Magnani allestita a Pescia (Lucca).

Inoltre, sono stati impressi 16 esemplari su carta al tino Misumi, allestita a mano in Giappone.

(*) la carta al tino è realizzata interamente a mano, foglio per foglio.

***

Volume nel formato 16mo (cm 22x13) di 150 pagine composte a mano con i tipi Garamond corpo 10 incisi a bulino da Henri Parmentier e fusi a Parigi da Deberny & Peignot nel 1914.

***

L’introduzione “Roma tragica e voluttuosa” di Carlo Saggio è per molti versi anche un straordinario ritratto della Roma di oggi:

« […] Nel I secolo a.C. Roma città-stato diveniva la capitale di un impero. Fu un'età violenta e sensuale, e violenta perché sensuale. La crapula e il sesso trionfavano: era la giovinezza della storia di Roma. Prima era stata l'infanzia, con il suo candore, con la sua sottomissione agli ingenui e santi ideali; adesso era la giovinezza, spregiudicata così da essere e sentirsi al di là del bene e del male.

[…] Tra banchetti e festivi; profumi di rose, d’unguenti, d’incensi; piscine, spiagge, palazzi, la vita era lussuosa e voluttuosa. […] Si amava tanto la vita nel piacere e nella gioia, da essere sempre insoddisfatti, scontenti, ed avere insieme una tremenda paura degli dèi e della morte. Una stanchezza di vita per troppo amore della vita; ma un altro rimedio vi era, oltre la morte: la fantasia e il sogno. Per essi era possibile una qualche evasione dalla realtà della vita nella realtà contemplata, nell’arte, nella poesia. Nascevano allora letterati e poeti, e fra essi i due più grandi forse della storia latina: Lucrezio e Catullo.» 

***

Pochi poeti al pari di Catullo – prima di lui Saffo, e qualche altro in seguito – possiedono quell'attitudine intrinseca e rara ad accendere il mondo nel proprio canto, qualunque ne sia il soggetto e anche il più comune. Persino un'armonica a bicchieri, assurdo strumento da fantasisti, servì a Mozart per invenzioni sublimi. È la medesima grazia che toccò a Catullo. (Dalla postfazione di Dario Del Corno).

***

Edizione in italiano (traduzione dal latino di Carlo Saggio). Postfazione di Dario Del Corno.

I carmi sono divisi in tre raccolte intitolate: Amicizie, amori e invettive (I-LVIII); L’amore di Lesbia e del fratello morto (LIX-CX); Il sogno: dèi, natura, mito (CXI-CXX).

***

Il volume è inserito in un doppio cofanetto rigido realizzato a mano su misura, rivestito esternamente con carta Ingres e recante sul dorso il titolo impresso tipograficamente.

***
La composizione a mano rende questa edizione un primato nell’editoria contemporanea.
Impressa su carte artigianali a lunga conservazione e cucita a mano per durare nel tempo, questa edizione da collezione è il regalo raffinato e prezioso per eccellenza, allestito nella più antica stamperia al mondo in funzione, dove tradizione e estetica moderna si fondono per permettere la migliore esperienza di lettura possibile.
L’editore non impiega i rapidi sistemi di composizione a tastiera monotype e linotype, spesso spacciati per tipografia manuale. Egualmente non usa composizioni digitali trasferite su matrici di plastica (fotopolimero).

Scheda tecnica

Dimensioni (cm)
22x13