Manuel des amphitryons - Grimod de la Reynière

480,00 €

Tiratura limitata di 200 esemplari numerati composti a mano in caratteri mobili, lettera per lettera. 

«Ouvrage indispensable a tous ceux qui sont jaloux de faire bonne chère, et de la faire faire aux autres».

Testo fondamentale della civiltà del convivio, della gastronomia occidentale e del galateo.

Edizione in lingua francese. 

Quantità

  Confezione regalo gratuita e messaggio personalizzato selezionabili al checkout (*)

(*) non comportano costi aggiuntivi

 

Spese di spedizione calcolate nella fase di acquisto successiva

Tiratura di 200 esemplari su carta di cotone Magnani di Pescia. 

Saggi finali di Armando Torno (in italiano) e Gérard Roero di Cortanze (in francese).

Testo fondamentale della civiltà del convivio e della gastronomia occidentale, il “Manuel des Amphitryons” fu scritto negli anni dell’Impero, quando a Parigi le Arti, le Scienze e le Lettere tornarono, dopo il Terrore, ad attingere energie nelle colte riunioni corroborate da grandi cucine private e “restaurants”.

Cet Livre veut être, avec une initiative et des papiers Italiens, des textes Français, des encres allemandes et des caractères Anglais, un hommage à la civilisation de l’Europe. LE MONDE (A. Tonet)

***

Attraverso i 360.000 caratteri Caslon originali impiegati nella composizione a mano, durata molti anni, quest’edizione rappresenta un primato dell’editoria contemporanea. 

L’iniziativa e le carte italiane, il testo francese, gli inchiostri tedeschi e i caratteri inglesi uniscono in quest’opera brillante l’Europa del sapere e del fare.

Le 18 tavole, incise sul modello dei rami originali apparsi nell’edizione princeps del 1808, sono state realizzate dall’Incisoria Baroli di Milano.

Il volume è inserito in un doppio cofanetto rigido realizzato a mano su misura, rivestito esternamente con carta Ingres e recante sul dorso il titolo impresso tipograficamente.

***

Sono stati impressi complessivamente 320 esemplari numerati al torchio, di cui:

- 200 su carta vergata crème Magnani di Pescia, che costituiscono la tiratura maggiore.

- 72 su carta velina avorio di puro cotone Magnani di Pescia, numerati in cifre arabe (in vendita su questo sito);

- 48 su carte di puro cotone prodotte al tino e à la forme ronde a Fabriano e a Pescia, numerati in cifre romane (immagini e prezzi su richiesta).

***

Impressa su carte artigianali a lunga conservazione e cucita a mano per durare nel tempo, questa edizione è allestita nel più antico atelier tipografico al mondo in funzione, dove tradizione e estetica moderna si fondono per permettere la migliore esperienza di lettura possibile.

L’editore non impiega i rapidi sistemi di composizione a tastiera monotype e linotype, spesso spacciati per tipografia manuale. Egualmente non usa il fotopolimero, veloce scorciatoia per trasferire composizioni digitali su cliché di plastica.

Scheda tecnica

Dimensioni (cm)
29x16
Caratteri
Attraverso i 360.000 caratteri Caslon originali impiegati nella composizione a mano, durata molti anni, quest’edizione rappresenta un primato dell’editoria contemporanea.
Carta
Carta vergata crème Magnani di Pescia.
Numero di pagine
300
Tiratura (n° di copie totali)
200
Peso (kg)
2,5